NOTIZIE ED EVENTI NOTIZIE ED EVENTI

2015 2015

Città di Palermo, Università e innovazione

I concetti di Smart City e digitalizzazione stanno assumendo rilevanza sempre crescente nel panorama nazionale e internazionale, come testimoniato dai numerosi progetti e attività in corso in tale settore.

Diverse città, anche in Italia, hanno attivato programmi per accrescere la loro sostenibilità, offrire servizi sempre più innovativi, consentire la partecipazione attiva dei cittadini alle pratiche di governo, e supportare la loro socialità tramite servizi dedicati.

Sispi ha recentemente preso parte a due eventi organizzati dall’Università di Palermo per discutere e approfondire questi temi.

In questo contesto, il CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica) ha attivato il Laboratorio Nazionale CINI "Smart Cities & Communities" per costruire un centro italiano di competenza nel campo delle tecnologie ICT per le Smart Cities e contribuire, insieme ad altri attori, a sviluppare soluzioni innovative per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Per sviluppare al meglio la sua missione, il Laboratorio si propone di attivare una rete di rapporti con gli attori della pubblica amministrazione, per capire le reali esigenze delle città e dei cittadini, e con il mondo industriale per determinare le aree tematiche di maggiore interesse e il grado di coinvolgimento effettivo delle aziende in programmi di ricerca, formazione e trasferimento tecnologico.

Con l’incontro del 2 ottobre presso la Scuola Politecnica dell’Università di Palermo, si è presentata alla comunità scientifica, al mondo della pubblica amministrazione e alle imprese operanti nel territorio regionale siciliano, la sede palermitana del Laboratorio Nazionale al fine di creare un tessuto connettivo tra i possibili attori di iniziative progettuali sul tema.

Sispi, rappresentata dalla Professoressa Ilenia Tinnirello, consigliere d’amministrazione della società, è intervenuta illustrando le prospettive per Palermo ‘città intelligente’ previste all’interno del progetto PON METRO recentemente approvato dalla Commissione Europea.

“Palermo, città dell’innovazione” è stato il titolo della giornata organizzata il 6 ottobre dall’Università di Palermo, presso la Sala delle Capriate di Palazzo Chiaramonte-Steri, in collaborazione con le aziende Noovle e Google Italia.

La digitalizzazione non è solo un obbligo normativo, ma anche un’incredibile opportunità per innovare e rendere efficienti sia i processi interni alle organizzazioni, sia i servizi offerti a cittadini e studenti.

Occorre una visione a lungo termine sull’incontro dell’uomo con il territorio e la tecnologia, e nella quale le aziende e le Pubbliche Amministrazioni lavorano insieme per il progresso della società. Da ciò può nascere una nuova cultura digitale che oggi l’Amministrazione Comunale di Palermo promuove come motore di sviluppo insieme all’Università degli Studi.

Il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il Rettore dell’Università di Palermo Roberto Lagalla ed altri testimoni dell'innovazione sono intervenuti sul tema della giornata.

Sispi, rappresentata dal Presidente Franco Randazzo e dall’Ing. Salvatore Morreale, ha poi illustrato le strategie digitali per l’innovazione e l’inclusione proposte per la città di Palermo, intervenendo alla tavola rotonda in cui i relatori, provenienti da Università e da aziende pubbliche e private legate all’innovazione, hanno avuto un’importante occasione di confronto sulle loro esperienze.

Data aggiornamento: 25/10/2017