NOTIZIE ED EVENTI NOTIZIE ED EVENTI

2013 2013

Elaborate oltre 5.000 richieste per la Social Card

I funzionari dell’Assessorato alle Politiche Sociali, coadiuvati dai tecnici della Sispi, hanno inviato all’INPS nazionale i dati relativi alle richieste della “Social Card”

Palermo è, infatti, una delle dodici città italiane che può beneficiare di questo strumento voluto dal governo nazionale e, tra queste, una delle poche ad aver inviato le richieste dei propri cittadini nei tempi previsti.

Il servizio di acquisizione delle istanze, basato su un software sviluppato ad hoc da Sispi,  ha consentito all’Amministrazione di incamerare, nel periodo giugno-settembre 2013, oltre 5.200 istanze puntualmente elaborate e trasmesse ad INPS.

In particolare sono stati svolti diversi interventi per il miglioramento e l’estensione dei servizi presenti sulla Intr@Com (la rete Intranet del Comune di Palermo gestita da Sispi), all’interno della quale sono state sviluppate e rese disponibili le funzionalità per la gestione delle istanze relative alle “Social Card”.

Adesso spetterà all’INPS effettuare gli ulteriori controlli per via telematica (il Comune doveva verificare i requisiti formali e provvedere al caricamento dei dati) per poi trasmettere gli elenchi definitivi entro la fine dell’anno.

A godere del contributo previsto dalla “Social Card” saranno le famiglie poste in cima alla graduatoria finale che sarà stilata dall’Istituto Previdenziale. In base alle somme destinate a Palermo, poco meno di 7 milioni di euro, saranno circa 1500 le famiglie beneficiarie.

Redatta la graduatoria finale da parte dell'INPS, spetterà alle Poste italiane produrre le “Social Card” che saranno disponibili prevedibilmente entro la fine di gennaio 2014.

 

Data aggiornamento: 25/10/2017